Benvenuto su

BnB Working Spaces.

Un nuovo target da affiancare a quello turistico: da case vacanza a uffici per lo smart working.

Giugno 17, 2020
WEBINAR HOST B2B

Leggi l'articolo su WEBINAR HOST B2B

L’epidemia di Covid ha mutato profondamente il settore turistico, segnando una profonda crisi. Pur se le prenotazioni nel settore extralberghiero ripartiranno nel breve termine, abbiamo la consapevolezza che per molto tempo la domanda sarà inferiore rispetto all’offerta. Guardare ad altri target che possano nel breve e nel lungo periodo affiancarsi a quello turistico può rappresentare una scelta importante.

Lo smart working, sdoganato durante il periodo di lock down passando da 570 mila lavoratori a distanza ad oltre 8 milioni censiti Italia dall’Osservatorio del Politecnico di Milano, costituisce oggi un pilastro per la fase 2 e molte aziende parlano di continuare dopo la crisi.
Perché non rivolgersi a questo nuovo target? Le case vacanza, con spazi working friendly, Wi-Fi ad alta velocità, sistemi di self check-in che consentono di accedere in modalità contactless, sono in gran parte già pronte per costituirsi come una rete di uffici diffusi sul territorio.

Vi raccontiamo l’esperienza di bnbworkingspaces.it, il sito di case vacanza riconvertite in luoghi per smart working. I dati a quasi due mesi dal lancio dell’iniziativa, la nuova piattaforma, i prossimi step.